Home

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Archivio documentale

Archivio documentale beni architettonici Soprintendenza nazionale per il patrimonio culturale subacqueo   Responsabile: Arch. Simonetta Previtero Collaboratori: Sig.ra Francesca De Gregorio, Sig. Lamberto...
Archivio documentale

Manduria. Le mura ed il museo Terra dei Messapi

Manduria. Le mura ed il museo Terra dei Messapi Il territorio di Manduria restituisce le più antiche attestazioni nella caverna...
Manduria. Le mura ed il museo Terra dei Messapi

Parco Archeologico di Saturo

Leporano (Ta), Parco Archeologico di Saturo Satyrion è un antico insediamento sulla costa ionica della Puglia, localizzato a 12 km...
Parco Archeologico di Saturo

TARANTO SOTTERRANEA

TARANTO SOTTERRANEA La necropoli urbana di Taranto è il settore della città greca meglio documentato rispetto agli altri contesti cittadini....
TARANTO SOTTERRANEA

Collepasso: Cinta difensiva, Necropoli e Parco urbano.

Loc. Collepasso. Cinta difensiva e necropoli. Parco urbano.   L’area archeologica  di Collepasso, nei pressi dell’omonima masseria, coincide con il...
Collepasso: Cinta difensiva, Necropoli e Parco urbano.

Santa Maria della Giustizia

Taranto, Santa Maria della Giustizia   Il sito ove sorge il monastero di Santa Maria della Giustizia nei pressi del...
Santa Maria della Giustizia

S. Antonio, ex complesso monastico

Taranto, S. Antonio, ex complesso monastico. La chiesa e il convento sorgevano extra moenia, ed erano in origine circondati dai...
S. Antonio, ex complesso monastico

Complesso San Domenico

TARANTO, San Domenico. Chiesa e complesso monastico annesso   Il convento di S. Domenico, nella sistemazione attuale, risale alla metà...
Complesso San Domenico

Il relitto di San Pietro in Bevagna

Il relitto di San Pietro in Bevagna (Manduria, TA) è ubicato a circa 70 m dalla costa, nei pressi della foce del fiume Chidro. Il carico occupa un’area di circa 150 mq, su un fondale prevalentemente sabbioso, soggetto a frequenti insabbiamenti, a una profondità compresa tra 3 e 6 m.

 

Il c.d. “Relitto della campana”

Individuato nel maggio del 2019, il relitto è ubicato sui fondali di Isola Capo Rizzuto in provincia di Crotone a una profondità compresa tra 6 e 10 m. Nel settembre 2021 la Soprintendenza nazionale per il patrimonio culturale subacqueo assieme alla Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Catanzaro e Crotone e al Nucleo Carabinieri Subacquei di Messina hanno condotto una prima campagna di ricerche.

 

Il relitto alto-arcaico del canale di Otranto

Il relitto, datato alla prima metà del VII sec. a.C., è stato individuato nel Canale di Otranto a 780 m di profondità durante le operazioni per la realizzazione del gasdotto della TAP (Trans Adriatic Pipeline).